I naufraghi del Kabalo raccontano il salvataggio di SALVATORE TODARO

26,00

I naufraghi del Kabalo raccontano il salvataggio di
SALVATORE TODARO

 

Autori: Pierre Goemaere e Gianni Bianchi

  • Note: Illustrato con foto in b/n
  • Formato: 24×23
  • Rilegatura: Brossura
  • Pagine: 156

Descrizione del salvataggio di Todaro dei naufraghi del Kabalo tratte dal volume “Les Belges du Kabalo”, corredato da numerose fotografie in b/n. Un’impresa di salvataggio destinata a entrare nella storia. Dopo un giorno di navigazione, per poter procedere più velocemente, Todaro prende a bordo tutti e ventisei i marinai del mercantile, stipandoli nella falsatorre del battello, e prosegue verso Nord, in direzione dell’arcipelago portoghese delle Azzorre, dove arriva all’alba del 19 ottobre nella pressoché deserta cala di Santa Maria. Al momento dello sbarco, a nome di tutti, il tenente Caudron, ringraziando il Comandante italiano, chiede di poter conoscere il suo nome. Todaro, persona di innata modestia, risponde di chiamarsi Salvatore Bruno (i suoi due nomi di battesimo), tacendo il cognome.

COD: KABALTODAR Categorie: ,

Descrizione

I naufraghi del Kabalo raccontano il salvataggio di
SALVATORE TODARO

 

Autori: Pierre Goemaere e Gianni Bianchi

  • Note: Illustrato con foto in b/n
  • Formato: 24×23
  • Rilegatura: Brossura
  • Pagine: 156

Descrizione del salvataggio di Todaro dei naufraghi del Kabalo tratte dal volume “Les Belges du Kabalo”, corredato da numerose fotografie in b/n. Un’impresa di salvataggio destinata a entrare nella storia. Dopo un giorno di navigazione, per poter procedere più velocemente, Todaro prende a bordo tutti e ventisei i marinai del mercantile, stipandoli nella falsatorre del battello, e prosegue verso Nord, in direzione dell’arcipelago portoghese delle Azzorre, dove arriva all’alba del 19 ottobre nella pressoché deserta cala di Santa Maria. Al momento dello sbarco, a nome di tutti, il tenente Caudron, ringraziando il Comandante italiano, chiede di poter conoscere il suo nome. Todaro, persona di innata modestia, risponde di chiamarsi Salvatore Bruno (i suoi due nomi di battesimo), tacendo il cognome.

 

 

 

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “I naufraghi del Kabalo raccontano il salvataggio di SALVATORE TODARO”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattordici + quindici =