La battaglia del Folgorito e Belvedere, 5-9 aprile 1945

20,00

La battaglia del Folgorito e Belvedere, 5-9 aprile 1945
(Con guida turistica al campo di battaglia)

Autore: Davide Del Giudice

  • Note: Illustrato con foto in b/n e a colori (10 pagine)
  • Formato: 165x235mm
  • Rilegatura: Brossura
  • Pagine: 110

 

  • Pagine: 204

 

  • Pagine: 315
COD: BATFOLBEL Categorie: ,

Descrizione

La battaglia del Folgorito e Belvedere, 5-9 aprile 1945
(Con guida turistica al campo di battaglia)

Autore: Davide Del Giudice

  • Note: Illustrato con foto in b/n e a colori (10 pagine)
  • Formato: 165x235mm
  • Rilegatura: Brossura
  • Pagine: 110

Questo libro nasce direttamente dal volume edito nel 2010 “Lo sfondamento della Linea Gotica a Massa e in Versilia”. Il bisogno di focalizzare l’ avvenimento più importante di quella battaglia, estesa dalla riva del Mar Ligure alla Garfagnana, mi ha indotto a pubblicarlo.
Il combattimento che portò alla presa di Monte Folgorito fu la chiave di volta dell’offensiva statunitense nel settore di fronte tra la Versilia e le Apuane.
Occupato il Monte Folgorito ed accecato così l’occhio vitale delle artiglierie tedesche, non solo si mise in crisi l’artiglieria germanica ma venne a cadere per manovra il “triangolo della morte, quel baluardo naturale costituito dalle montagne ad est di Massa, dal Lago di Porta e dal Fiume Versilia che bloccano l’accesso a nord ad una truppa avanzante; questo succede da secoli e si ripeté puntualmente nel XX secolo. A differenza del passato, nel 1945 la tecnologia moderna rese ancora più letale questo bastione difensivo, arricchito da estesi campi minati, trincee, reticolati, bunker, posizioni di artiglieria e armi leggere ed altre micidiali opere difensive.
Questa porzione di fronte di una decina di km di estensione, dal mare al Monte Carchio, difeso da poco più di un migliaio di tedeschi, aveva retto dal settembre 1944 ad ogni attacco portato dalla 92ᵃ Divisione USA.
L’intuizione del Colonnello Pursall di attaccare direttamente le quote più alte prima della piana e delle colline, unita allo straordinario valore dei Nisei, permise di sfondare la prima linea in poche ore. I tedeschi della 148ᵃ Divisione Fanteria di riserva, pur diretti magistralmente dal Tenente Generale Otto Fretter Pico, non seppero riprendersi da questo colpo, inferto loro nel punto che si riteneva più saldo del loro schieramento.
Seguirono 20 giorni di scontri durissimi che portarono i tedeschi e i loro alleati della RSI a ritirarsi nel parmense e verso Genova, luoghi dove la guerra infine ebbe termine con la loro disfatta e la vittoria finale di Alleati e partigiani.
Il presente volume, oltre a narrare nel dettaglio i combattimenti del crinale Folgorito-Carchio-Belvedere, presenta una guida escursionistica completa di mappe e di un testo riassuntivo della battaglia della Linea Gotica Occidentale, scritto in lingua inglese.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La battaglia del Folgorito e Belvedere, 5-9 aprile 1945”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

cinque × 5 =